Bilancio delle attività dell’anno 2021

Il 2021 per la Croce Rossa di Racconigi, Barge e Paesana si chiude con un bilancio di iniziative e di servizi in costante crescita.

Accanto all’attività di ambulanza e primo soccorso, le nostre sedi sono state proficuamente impegnate nel settore sociale a sostegno della comunità. Lo dimostra l’attività del Banco Alimentare che ha interessato 116 nuclei familiari attraverso la distribuzione di 24.874 kg di prodotti alimentari: notevole è infatti l’impegno di 9 volontari che organizzano e gestiscono questo importante settore permettendo la consegna di ben 1057 pacchi famiglia.

Bisogna ricordare le attività rivolte al settore scolastico che hanno interessato alunni di origine indiana e marocchina attraverso iniziative di accompagnamento allo studio e di prima alfabetizzazione. I bambini, infatti, sono seguiti da tre volontarie (insegnanti in pensione) che, in stretto contatto con la scuola primaria, hanno offerto generosamente la loro esperienza presso i locali della Biblioteca Civica di Racconigi.

Sempre i ragazzi, che a causa del Covid hanno visto limitate le uscite e le attività ricreative, sono stati i grandi protagonisti del progetto di “Estate ragazzi” svoltosi in collaborazione con il Comune di Racconigi, l’Asilo Ribotta e l’Istituto comprensivo “Muzzone”, sempre di Racconigi. Tre giovani del servizio civile e 7 giovani volontari hanno animato con entusiasmo le giornate dei bambini delle quarte e quinte elementari e della prima media, alternando ore di doposcuola a lezioni dell’ABC del primo soccorso, insieme a giochi e relax durante le giornate più calde dell’estate. Mentre i volontari della sede di Paesana hanno organizzato due giornate di “Estate Bimbi” per i bambini di Saluzzo e Paesana e hanno donato dei peluche a tutti i bimbi delle scuole dell’infanzia, di Paesana, Sanfront e Martiniana.

In occasione del passato Natale, i volontari più giovani appartenenti alla “Area 5” delle tre sedi hanno organizzato degli eventi ludici in piazza sempre a favore dei più piccoli.

Le tre sedi del Comitato hanno anche garantito l’assistenza durante le lunghe fasi di vaccinazione anticovid per la popolazione dei Comuni di Barge, Cavallermaggiore, Paesana e Racconigi, oltre al rilevamento della temperatura in molte realtà lavorative o ricreative dei territori di competenza.

Battuta d’arresto, per quanto riguarda l’attività di formazione al primo soccorso rivolta alla popolazione, con solo 44 ore di servizio sempre a causa delle limitazioni dovute alla pandemia da Covid. Svolgendo comunque i corsi abilitanti all’utilizzo del defibrillatore DAE e i corsi di base per aspiranti volontari che hanno consentito l’ingresso di 27 nuovi volontari tra le tre sedi del Comitato. I nostri istruttori hanno comunque portato avanti la formazione per sé stessi e per i colleghi effettuando 770 ore attraverso attività di apprendimento e di ripasso delle tecniche di soccorso per i volontari in servizio. Importante è l’attività di continua formazione specifica attraverso la partecipazione dei nostri volontari ai vari corsi di specializzazione nelle aree di sviluppo della Croce Rossa in attività di emergenza, protezione civile, salute, principi e valori, diritto internazionale umanitario ecc.

Nello specifico l’attività di trasporto infermi ed emergenza conta numeri in costante crescita, dovuta anche alla ricaduta dell’emergenza Covid: in breve i servizi delle tre sedi del Comitato di Racconigi che contano complessivamente 13.506 servizi, 697.031 km percorsi e 28.554 ore di servizio.

Sede decentrata di Barge: 672 interventi di emergenza in convenzione 118; 1.007 servizi di trasporto infermi e dializzati in convenzione ASL; 1.001 viaggi per assistenza a privati, case di riposo e servizi vari per un totale di 2.680 servizi con 183.911 km percorsi e 6.341 ore di servizio rese.

Sede decentrata di Paesana: 324 interventi di emergenza in convenzione 118 e 963 interventi dell’automedica; 102 servizi di trasporto infermi in convenzione ASL; 909 viaggi per assistenza a privati, case di riposo e sevizi vari per un totale di 2.298 servizi con 123.086 km percorsi e 7.037 ore di servizio rese.

In ultimo la sede di Racconigi: 1754 interventi di emergenza in convenzione 118; 4260 servizi di trasporto infermi e dializzati in convenzione ASL; 2514 viaggi in assistenza a privati, case di riposo, attività di protezione civile, assistenza ai centri vaccinali e tamponi per un totale di 8528 viaggi, 390.034 km percorsi e 15173 ore di servizio rese.

Da ricordare che nell’anno passato la sede di Racconigi e di Paesana hanno inaugurato due nuovi Defibrillatori Automatici (DAE) pubblici, uno in memoria del giovane racconigese Samuele Carrera e il secondo in memoria del volontario paesanese Francesco Ballario, rendendo così le due città sempre più cardio-protette.

Numeri significativi che vedono coinvolti 419 volontari, 12 giovani del servizio civile, 7 dipendenti tecnici soccorritori (quattro a Racconigi e tre a Paesana) e 1 dipendente amministrativo, a tutti il ringraziamento per la dedizione instancabile.

.

 

Il ringraziamento più grande va ai benefattori e sostenitori che hanno consolidato le nostre iniziative contribuendo con donazioni e lasciti.